Lo Strano Caso del Dr Jekyll e Mr Hyde

Lo stesso uomo, ma con due personalità: una pacifica e l’altra malvagia.

Lo Strano Caso del Dr Jekyll e Mr Hyde è un’opera di Robert Louis Stevenson, uno dei maggiori scrittori inglesi, che ha messo su carta un’esplicita metafora dell’eterna lotta tra bene e male, ossia l’onesto Jekyll, drammaticamente lacerato da impulsi contrastanti e il crudele e vizioso Hyde che può soddisfare, senza freni o esitazioni qualunque stimolo.

Trama

Gabriel John Utterson è un avvocato e vive a Londra. Un caro amico dell’avvocato, il rispettabile dottor Jekyll, gli consegna il suo testamento, in cui tutti i suoi beni sono destinati ad un tale signor Hyde. Utterson è perplesso perché conosce Jekyll da una vita e non ha la minima idea di chi sia Hyde. Ben presto, per una serie di casi violenti, scoprirà che il signor Hyde è tutt’altro che una brava persona. Solo a vederlo mette i brividi. Perché mai Jekyll frequenta un malvagio e vuole lasciare a costui la sua eredità?

Recensione

Lo Strano Caso del Dr Jekyll e Mr Hyde è un romanzo gotico, oserei dire un thriller dalle atmosfere cupe, tipiche della Londra ottocentesca.

In quest’opera troviamo mistero, nebbia, buio e pozioni che cambiano la personalità di un uomo: un dottore stimato diventa una creatura mostruosa, mossa dagli istinti.

Come la maggior parte degli scrittori della sua epoca, Robert Louis Stevenson utilizza uno stile molto elegante, riuscendo anche a descrivere stati d’animo orribili, in modo comprensibile e piacevole, senza usare termini volgari o immagini sconvenienti.

La trama segue l’ordine cronologico, costruendo l’antefatto a partire dai ricordi di Gabriel John Utterson, mentre gli ultimi due capitoli sono stati strutturati in forma epistolare.

Rispetto ad altri romanzi, questo è molto breve e di conseguenza i personaggi non vengono descritti meticolosamente. Per fare un esempio il dr Jekyll resta, si può dire, un mistero dall’inizio alla fine, eccetto quando, attraverso le sue parole, svela le sue emozioni e i suoi pensieri.

L’autore è riuscito a mostrare il conflitto tra bene e male che una persona può incontrare nell’arco della sua vita. Inoltre è condivisibile l’idea che se una persona si lascia sopraffare dal male, difficilmente riesce a tornare sulla via del bene. Ed è proprio questo che Stevenson ha voluto mettere in risalto e ci è riuscito molto bene!

Consigli

Come avrete potuto notare, in ogni mia recensione aggiungo una ricetta o un consiglio su qualcosa da bere. Quest’oggi ho scelto di lasciarli il link sulla preparazione dei muffin con gocce di cioccolato da gustare assieme alla lettura di questo breve romanzo. https://gustaleggendo.it/muffin-con-gocce-di-cioccolato/

Un commento

  1. Questo racconto nn è proprio il mio genere, ma mi ripeto che se va letto gustando questi muffin al cioccolato si può leggere cn impegno e velocità, essendo un racconto breve☺️????????

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *