Harry Potter e la Camera dei Segreti

Un complotto per far accadere cose terribili a Harry Potter e a scuola.
Un complotto per far succedere cose terribili.

Harry Potter e la Camera dei Segreti è il secondo capitolo della saga scritta da J.K. Rowling che tratta della vita del giovane e famoso Harry Potter e dei suoi amici nonché compagni alla scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts.

Trama

Harry Potter è ormai celebre: durante il primo anno alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts ha sconfitto Colui che non deve essere Nominato, Voldemort, vendicando così la morte dei suoi genitori e coprendosi di gloria. Ma una spaventosa minaccia incombe sulla scuola: un incantesimo che colpisce i compagni di Harry, uno dopo l’altro, e che sembra legato a un antico mistero, racchiuso nella tenebrosa Camera dei Segreti.

Recensione

Nel secondo capitolo della saga di Harry Potter J.K. Rowling supera se stessa, perché arricchisce il suo fantastico universo di personaggi che non si dimenticano tanto facilmente e di trovate davvero esilaranti.

Primo personaggi che non può essere dimenticato è Dobby, un elfo domestico che serve generazione dopo generazione una sola famiglia di maghi. Non ricevono stipendio, quindi potrebbero essere paragonati agli schiavi. L’unica via verso la libertà è il dono di un indumento da parte del padrone.

Altro personaggio nuovo è il professore di Difesa contro le Arti Oscure, Gilderoy Allock, conosciuto per essere un mago di fama internazionale nonché scrittore di libri autobiografici, ma in fondo non è tutto oro quel che luccica!

Ultimo, ma non ultimo, Mirtilla Malcontenta, fantasma che “vive” nel bagno delle ragazze, soggetta a continue crisi di nervi, durante le quali allaga il bagno.

L’autrice di Harry Potter è riuscita a creare un mondo davvero fantastico ed è stata capace di dare un ordine gerarchico alla società, dove ognuno occupa il suo posto. Peccato che ha dovuto creare creature magiche sottomesse, come gli elfi, ma d’altronde ciò che viene scritto, viene ripreso dal “mondo” di appartenenza. Ho fatto questa affermazione, perché esistono ancora persone sottomesse e schiave. Purtroppo!!!

Inoltre c’è da dire che la scrittrice ha fatto emergere due aspetti assai importanti: l’amicizia e la complicità. Infatti Harry non è mai solo nelle sue avventure/disavventure, viene sempre aiutato dai suoi migliori amici. Questo è un aspetto importante anche nella realtà di tutti i giorni. La Rowling infatti vuole mostrare un messaggio molto chiaro: l’amicizia è importante e non deve mai essere messa da parte!

Harry Potter e la Camera dei Segreti è un libro molto facile da leggere, può essere letto da tutti, anche se alcuni tratti sono mirati per un pubblico più piccolo.

Consigli

Consiglio di leggere Harry Potter e la Camera dei Segreti, perché insegna che la complicità e il lavoro di squadra sono due aspetti fondamentali, in quanto non tutto può essere svolto individualmente e c’è bisogno dell’aiuto di altri per portare a termine un compito o un lavoro. Inoltre consiglio di leggerlo in compagnia di una bella tazza fumante di tisana alla nocciola con note di vaniglia.

Di seguito vi metto il link —–>https://gustaleggendo.it/tisana-alla-nocciola-con-note-di-vaniglia/

Un commento

  1. Questo secondo libro di Harry Potter va letto proprio cn una bella tisana rilassante e poi aspetto il seguito cn un’altra tisana addolcita cn il miele e vaniglia, come in qualche articolo precedente ????????????

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *